Elezione Europee 2024

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 20 aprile 2024, pubblicato nella G.U. 85 del giorno 11 aprile 2024, sono stati convocati i comizi per l'elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia. 

si vota:
- Sabato 8 giugno 2024 dalle ore 15:00 alle ore 23:00
- Domenica 9 giugno 2024 dalle ore 07:00 alle ore 23:00
*********

VOTI DI LISTA

PREFERENZE


VOTI DI PREFERENA PER SEZIONE ELETTORALE

SEZ 1   ---    SEZ 2    ---   SEZ 3



VOTANTI
DOMENICA 9 GIUGNO ORE 23:00    TOTALE   500  -  21,49 %

DOMENICA 9 GIUGNO ORE 19:00  TOTALE 412 -  17,71%
DOMENICA 9 GIUGNO ORE 12:00  TOTALE 218 -  9,37%
SABATO 8 GIUGNO ORE 23:00  TOTALE 79  -  3,39%




MANIFESTO CANDIDATI

**********
CORPO ELETTORALE








*********
AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO

 
In occasione delle elezioni europee di sabato 8 e domenica 9 giugno, gli elettori che si recheranno a votare nel proprio Comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto, come di seguito sinteticamente riepilogate.
 



********
Propaganda elettorale  - affessione manifesti
Costituiscono affissioni di propaganda elettorale i manifesti, gli avvisi, le fotografie, di qualunque materia costituiti, che siano intesi, direttamente o indirettamente ad influire sulla scelta degli elettori in occasione di elezioni politiche, regionali o amministrative, delle elezioni dei rappresentanti dell'Italia al Parlamento europeo, ovvero in occasione di referendum previsti d'alla Costituzione.
La legge 24 aprile 1975, n. 130, modificativa della legge 4 aprile 1956, n. 212, come è precisato nei paragrafi che seguono dispone che in un periodo ben determinato e che, comunque, non può risultare superiore ai 32 giorni che precedono il primo giorno della votazione, le affissioni elettorali possono aver luogo esclusivamente in appositi spazi stabiliti dalle autorità comunali, pertanto la legge prescrive che le affissioni di propaganda elettorale possono essere effettuate esclusivamente in appositi spazi, stabiliti a tale scopo dalla Giunta municipale, in rapporto alla popolazione dei singoli centri abitati. Tali spazi sono assegnati ai partiti ed ai gruppi politici che partecipano alla competizione elettorale con liste o candidature uninominali.
 
*********
MANIFESTO CONVOCAZIONE COMIZI ELETTORALI
 
Alle elezioni europee 2024 i cittadini dell’Unione europea voteranno per eleggere in totale 705 europarlamentari con i seggi che sono ripartiti in base alla popolazione di ciascuno Stato membro. L'Italia eleggerà 76 europarlamentari ed è ripartita in cinque curcoscrizioni elettorali
- Circoscrizione I -  Italia nord-occidentale cui sono assegnati 20 seggi;
- Circoscrizione II -  Italia nord-orientale cui sono assegnati 15 seggi;
- Circoscrizione III - Italia centrale cui sono assegnati 15 seggi;
- Circoscrizione IV - Italia meridionale cui sono assegnati 18 seggi;
- Circoscrizione V  - Italia insulare cui sono assegnati 8 seggi.




********
Disciplina sperimentale per il voto da parte degli studenti fuori sede in occasione delle elezioni europee del 2024.
Gli elettori che per motivi di studio si trovino in un Comune di una Regione diversa da quella del Comune di iscrizione elettorale per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data delle elezioni sono ammessi a votare per i membri del Parlamento spettanti all'Italia nel Comune di Domicilio.

Circolare n. 10/2024  ---  Domanda di ammissione al voto

*********

Diritto di voto dei cittadini comunitari residenti in Italia e dei cittadini italine residenti o temporaneamenmte all'estero
 
I cittadini di altro Paese dell’Unione europea residenti in Italia, entro il termine dell’11 marzo 2024, possono presentare al Sindaco del comune dove risiedono domanda per esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia (ed esclusivamente per essi e non più per i rappresentanti spettanti al Paese di origine).
I cittadini Italiani residenti all’estero possono avvalersi della facoltà riconosciuta dalla direttiva 93/109/CE del Consiglio dell'Unione europea di votare per i membri del Parlamento europeo spettanti allo Stato di residenza, mentre potranno votare presso le sezioni elettorali appositamente istituite nel territorio degli altri Paesi membri dell’Unione europea oltre ai cittadini italiani iscritti negli elenchi degli elettori italiani residenti in UE, anche gli elettori che si trovino temporaneamente in altro Paese UE per motivi di lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi. A tal fine, gli elettori che si trovino per i suddetti motivi in altro Paese UE e i loro familiari conviventi dovranno far pervenire all’Ufficio Consolare competente, entro il 21 marzo 2024 (ottantesimo giorno precedente l’ultimo giorno del periodo fissato per lo svolgimento delle elezioni europee, cioè il 9 giugno 2024) apposita domanda diretta al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti. 
 

 
torna all'inizio del contenuto